Come scegliere le porte interne.

Le porte interne di un’abitazione hanno il ruolo funzionale di separare/unire gli ambienti e quello estetico di arredo. La scelta delle porte non riguarda dunque, solo l’aspetto estetico, ma anche la modalità di apertura e la sua relativa funzionalità. 

Gli elementi da valutare sono molteplici. Una porta è composta da:
Anta
Telaio (fisso e falso telaio)
Coprifili 
Cerniere
Serratura
Maniglia 

La qualità di ognuno di essi determina nel complesso la qualità del risultato finale: la tua porta.
Un ruolo importante viene svolto infatti dal materiale, i più comuni sono legno e laminato, ma si trovano facilmente anche porte in vetro e alluminio. 
In fine il sistema di apertura è da considerarsi determinante per il risultato finale. 
Vediamo quali sono i principali: 

StampaStampaStampaStampa

 

 

 

 

 

 

 

 

A battente, sono le più utilizzate 

A libro, sono utili nel caso di piccoli spazi

Scorrevoli esterne o interne al muro, se lo spazio è poco risultano molto comode 

A filomuro al muro, diventano parte integrante della parete stessa 

 

 

 

Le maniglie sono un elemento pratico di estetica e funzionalità. Esse amalgamano il design della porta con lo stile dell’ambiente, rappresentando il collegamento concreto con le maniglie delle finestre e della porta blindata

Un altro aspetto risulta essere importante per accompagnare l’estetica e lo stile del proprio ambiente con quello della porta: tinte e colorazioni dei pannelli. Queste sono disponibili in tantissime combinazioni, capaci di impreziosire gli ambienti anche con poco. 

PORTE-COLORI

Riassumendo gli elementi compositivi, il materiale, il colore, il meccanismo di apertura e le maniglie sono i fattori che determinano la scelta delle porte interne della tua abitazione. 

La novità di design più attuale riguarda le porte filomuro. Esse si integrano perfettamente con la parete poiché non hanno né cornici né stipiti a vista. La loro pulizia formale si abbina perfettamente allo stile contemporaneo e minimalista. Particolarmente adatte agli ambienti di lavoro che richiedono design e classe, ma anche alle abitazioni più moderne. 

Filomuro
Il punto forte di questo tipo di installazione è che si può scegliere la variante a tutta altezza, con la possibilità di decorare la porta con lo stesso stile del muro creando continuità; in accordo con le tendenze attuali del design da intenrni.
Può anche essere realizzata in vetro da chi ama la leggerezza formale, oppure nella finitura che meglio risponda al gusto personale e allo stile dell’ambiente circostante, nel rispetto di estetica e funzionalità. 

Il mondo delle porte da interno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *